Inbound Marketing senza HubSpot per PMI: alla prova con Gioeca

Attrarre traffico qualificato su un sito senza usare la piattaforma creata apposta, integrando vari strumenti informatici. Si può? Certo! È chiaro che utilizzare la piattaforma HubSpot, ideata apposta, rende tutto più facile perché già integra fra loro moltissimi strumenti utili per le funzioni marketing e sales aziendali. A volte però può essere una soluzione sovradimensionata rispetto alle esigenze oppure un investimento da valutare e inserire in tempi diversi. Quale che sia la ragione, un'alternativa è sempre possibile. Facciamo un esempio, tratto dall’esperienza di Servizi Multimediali.

Attrarre traffico qualificato senza usare la piattaforma HubSpot

Gioeca è un negozio di giochi educativi a Udine; lavora anche con le scuole e ha uno shopping on-line. I suoi titolari hanno contattato Servizi Multimediali per diventare un punto di riferimento nel panorama nazionale dei giochi educativi. La nostra proposta è stata quella di investire sull'inbound marketing che serve per attrarre su un sito visitatori interessati, interessarli di più, farli diventare contatti profilati (di cui quindi conoscono alcuni elementi custoditi in un data base dedicato), coltivarne l’attenzione fino a trasformarli in clienti, on-line e off-line.


L’inbound marketing conta 3 fasi: awareness (dare visibilità al settore), consideration (far conoscere il brand), conversion (vendere). Necessario essere strategici e far dialogare più strumenti informatici.

Con Gioeca a malincuore abbiamo scartato la piattaforma HubSpot per ragioni economiche e abbiamo cercato strumenti alternativi da integrare fra loro per seguire i principi dell’inbound marketing. Abbiamo avviato:

  • una consulenza annuale strategica
  • incontri settimanali per lo sviluppo della content strategy
  • un risparmio sui costi dei contenuti perché creati dal personale di Gioeca con il nostro supporto dal punto di vista della strategia dei contenuti
  • la selezione e la personalizzazione di strumenti informatici per lo sviluppo e la gestione della strategia di comunicazione e promozione
  • l’utilizzo di soluzioni per integrare strumenti informatici diversi (es. CRM, strumenti di analisi delle visite, newsletter, piattaforme pay per click)
1746521346

Lo scopo è riuscire ad avvicinarsi il più possibile all’innegabile vantaggio di Hubspot: la “smart content”, ovvero la gestione automatica dei contenuti (in base alla profilazione di ogni persona, il sistema seleziona che cosa far vedere per attrarre il suo interesse) e una gestione approfondita delle liste di utenti profilati per poter prendere decisioni mirate su come trattarli e su come far seguire, per esempio, a un’azione della persona una determinata newsletter o una proposta di contenuto.


Belle parole… ma contano i numeri!
Vero, per questo ad alcuni lavori svolti abbiamo dedicato una scheda che racconta cosa abbiamo fatto, dati alla mano: dai un occhio.