Il CRM per la gestione lead lavora per te

Il software per gestire i contatti in azienda diventa necessario quando la realtà cresce. Come sceglierlo facile e funzionale?

Per rispondere, raccontiamo cos’è successo a un nostro cliente storico, Gover, che progetta e realizza caminetti su misura, cucine in muratura e stufe, dallo stile classico, tradizionale o moderno. Seguiamo la comunicazione online dell’azienda dal 2006. Più cresceva, più serviva lo sviluppo di una forza vendita consapevole e pronta nella gestione dei contatti.

 

Come gestire i contatti in azienda

La gestione dei contatti richiede metodo e strumenti per snellire il lavoro. A volte però l’idea di inserire un nuovo software gestionale, che si dovrà imparare a usare, spaventa. E si rimanda. Si rimanda finché non è assolutamento necessario. È successo anche in Gover dove hanno deciso di procedere come segue.

1. Allineare i team di marketing e vendita nella lead generation

Definire obiettivi e metriche di misurazione condivise per entrambi i team è stato fondamentale perché il marketing sviluppasse le strategie giuste per generare lead di qualità - ovvero nuovi contatti già qualificati come persone a target - da fornire ai commerciali, pronti a seguire indicazioni chiare su come arrivare alla chiusura della vendita. Elemento cardine: collaborazione.

2. Scegliere il CRM giusto

I commerciali avevano bisogno di uno strumento semplice per la gestione dei nuovi contatti, uno strumento già organizzato che in qualche modo tracciasse la strada da seguire così che la forza vendita dovesse solo applicare fasi successive logiche e conosciute.

3. Fare lead nurturing

Quando un software di gestione lead richiede uno sforzo minimo alle persone per trattare in modo efficace i nuovi contatti nella loro trasformazione in clienti, il processo diventa fluido. È esso stesso che guida su come mantenere “nutriti” i contatti fino a quando saranno pronti per chiudere i contratti.

 

Lead generation con HubSpot

Con Gover abbiamo iniziato a usare HubSpot per necessità, perché i contatti generati dal marketing erano sempre più, decisamente ben qualificati, ma poi si perdevano. O meglio, venivano persi. La modalità di funzionamento di HubSpot - con compiti da svolgere, calendario, promemoria, situazioni riassumibili a colpo d’occhio - dà invece sempre ritmo e chiarezza alle azioni da intraprendere.

A colpo d’occhio, HubSpot segnala le situazioni urgenti su cui intervenire o quelle che “fermano” soldi pronti all’incasso

Quasi senza accorgersi la forza vendita ha adottato con metodo e organizzazione gli stessi comportamenti precedenti, ma senza lasciare tempi morti. Lead generation e lead nurturing a braccetto. E le vendite son cresciute.

 

CRM di gestione contatti facile: cambia la vita in azienda

Grazie a molte automazioni, HubSpot organizza la gestione dei contatti, la semplifica e la centralizza in un unico canale condiviso, semplice e intuitivo da usare e in grado di presentare in una sola schermata tutta la storia di un contatto o invece selezionare più contatti nelle medesime condizioni così da trattarli tutti al meglio. Per approfondire come funziona HubSpot, rimandiamo un approfondimento proprio sul perché il CRM aiuta le vendite. Qui ci limitiamo a osservare come un software per la gestione dei lead ben strutturato lavori per la tua azienda perché organizza il processo e crea tempo per la forza vendita per chiudere più contratti.

 

New call-to-action